Il gatto sembra l’incarnazione di ogni cosa soffice, setosa, priva, nella sua composizione, di qualsiasi asperità: un sognatore la cui filosofia è “Dormi e lascia dormire”.
(Saki)

DISPONIBILE

1 cucciolo . 


Abbiamo DISPONIBILE alla prenotazione  1 cucciolo di 1 mese, maschio .  Figlio di Cataleya Keyra e Eragon.  Il colore del cucciolo è  spotted brown.
Per informazioni potete contattarci nella sezione Contatti. 

Chi siamo?


Il nostro allevamento  di Gatti del Bengala si chiama Dafne's Dynasty . Nasce dall'amore incondizionato che ho verso gli animali. Sono un'imprenditrice agricola che ha fatto del suo lavoro una passione. 

I nostri cuccioli sono come dei figli per me.  Siamo una grande famiglia allargata.  La nostra associazione Felina è l'ENFI.

Perché facciamo la differenza?

Tutti i nostri gatti hanno il pedigree e da qui potete vedere il libro origini dei cuccioli . Tutti i nostri riproduttori sono testati per fiv e felv e per le malattie genetiche tipiche per la razza. La deficienza felina pk-def e  le malattie della retina progressiva cioè pra-b e rdac-pra. I cuccioli vengono consegnati con pedigree ,  con ciclo vaccinale completo, sverminazioni, trattamento antiparassitario, test giardia, analisi coprologici, certificato di buona salute rilasciato dal veterinario qualche giorno prima della consegna.  Passaggio di proprietà, contratto di cessione e kit royal canin.  CLICCA + PER SCOPRIRE ALTRE CURIOSITA'.

Created with Sketch.

I miei valori

Per me non si tratta semplicemente di lavoro ma di una passione. Ogni volta che va via un cucciolo dal mio allevamento, va via con loro una piccola parte del mio cuore.

Plutarco ha 1 mese , lui sta imparando a mangiare , a usare la lettiera e inizia a giocare nella cuccia con i fratelli. Inizia anche a capire che si può saltare e fare la fuga......ma la mamma è subito pronta a riportarlo al suo posto. CLICCA + PER SCOPRIRE ALTRE CURIOSITA'.

Created with Sketch.

Le mie competenze

Studio costantemente la razza, i colori e l'alimentazione.  Aiuto le mamme a partorire e accudisco giorno e notte i cuccioli sempre sotto la supervisione delle mamme. Sono anni che allevo i miei gatti e gli assicuro tutte le cure e le attenzioni di cui necessitano. Vanno periodicamente a visita dal veterinario. Vengono sottoposti a test genetici sulla razza. Una volta che i nostri cuccioli lasciano l'allevamento sono sempre a disposizione del cliente qualora volessero qualche delucidazione su alimentazione e comportamenti dei gatti. Mi piace rimanere sempre in contatto con tutti i miei clienti ed essere aggiornata sulla crescita dei nostri cuccioli. 

Il manto del gatto bengala è lucido e morbido. In foto si vedono due colorazioni differenti: spotted brown e silver black tabby spotted. 

CLICCA + PER SCOPRIRE ALTRE CURIOSITA'.  

Created with Sketch.

La mia missione

Credere in ciò che si fa è la chiave per raggiungere ottimi risultati. Per questo motivo mi impegno ogni giorno a dare ai miei cuccioli una vita piena di amore e felicità sia per loro che per i loro padroni.

Il mio progetto

Non smetto mai di lavorare per raggiungere i miei obiettivi che, nella maggior parte dei casi, coincidono con quelli dei miei clienti. Allo stesso tempo, mi dedico a progetti personali che mi permettono di esplorare e mettere in pratica nuove idee. Studio approfonditamente la razza, la storia e la loro genetica . Cerco di raffinare la razza e di creare nuovi colori senza mai fare accoppiamenti con le stesse linee di sangue. 

I miei clienti

Grazie alla mia esperienza, alla mia affidabilità e al mio impegno costante, ho avuto il privilegio di lavorare con clienti fantastici.  Cerco sempre di soddisfare le loro richieste. Li scelgo con cura per assicurarmi che i miei cuccioli vadano in buone mani così da garantirgli una vita serena.  Sono anche disponibile a cedere gatti da riproduzione, sempre dopo un'accurata valutazione dell'allevamento che lo richiede. 

La mia motivazione

Il mio lavoro è la mia forza, la ragione per la quale ogni mattina apro gli occhi e non vedo l'ora di iniziare a fare ciò che amo, è ciò che mi spinge a ottenere sempre di più da ogni nuova sfida. 

Il carattere 

È un gatto  vivace e attivo che ama correre e saltare ed è molto veloce. Ha un forte istinto predatore ; è molto indipendente,  ama la compagnia dell'uomo e di altri gatti, ma ha bisogno dei suoi spazi.

 APPROFONDIMENTO SUL CARATTERE.

E ' un gatto atletico e dinamico, ottimo saltatore, amante dell’acqua (non sorprenda, quindi, che il Bengala si tuffi nella vasca da bagno o giochi con l’acqua della ciotola: esso, infatti, è irresistibilmente attratto dai getti d’acqua corrente). È intelligente e curioso, interagisce volentieri con persone e animali, purché non pericolosi.
Il suo padrone ideale è disposto a concedergli quotidiane attenzioni e momenti di gioco, mettendogli a disposizione spazi ampi e alti tiragraffi, ideali per le sue esplorazioni. La vita all’aperto sarebbe ideale nei mesi caldi, ma il rischio di fuga, con conseguenti cattivi incontri, suggerisce di procurargli spazi esterni recintati e sicuri.

Nonostante sia stato ottenuto da un timido ed elusivo selvatico, il gatto Bengala ne mantiene soltanto l’aspetto. Esso infatti ha un carattere molto aperto e partecipativo alla vita della famiglia, non aggressivo né dispettoso, fatto salvo il tipo di educazione impartito prima dall’allevatore e poi dal padrone.

Pur non avendo un miagolio stentoreo, ‘parla’ per comunicare i propri bisogni, fiducioso che il padrone sappia comprenderlo. È un gatto equilibrato: eventuali segni d’insofferenza, o problemi comportamentali, sono indice di malessere.

Alimentazione e salute. 

Il mantello non richiede particolare cura, se non occasionali spazzolate, specie nel periodo di muta.

L’alimentazione consiste prevalentemente in carne cruda, meglio se bianca, e croccantini sempre a disposizione. E’ possibile somministrare tutti i cibi per gatti, meglio se di ottima qualità.

I gatti del Bengala hanno eriditato un tratto gastrointestinale più corto del normale e questa caratteristicha li rende più sensibili ad alcuni cibi.

Infatti, il problema principale di di questo felino è l’incapacità di digerire o a  metabolizzare gli alimenti particolarmente complessi.

Il gatto del Bengala, per queste ragioni, tende a soffrire di diarrea e di altri disturbi alla pancia, causati da un’alimentazione scorretta.

Cosa possono mangiare

I gatti del Bengala non possono mangiare alimenti troppo ricchi come quelli grassi, in particolare latticini e derivati.


Essendo i gatti carnivori, un ottimo complemento alla dieta di un gatto del Bengala è la carne cruda (bianca o rossa).


Quest’ultima deve essere però di prima scelta, fresca, non trasformata e magra.


Ai gatti del Bengala adulti, che non hanno mai mangiato carne cruda in vita loro, raramente piacerà. Per questo è meglio iniziare in tenera età.

Al fine di evitare qualsiasi problema al tuo gatto del Bengala, assicurati di maneggiare la carne con le stesse precauzioni che useresti per te stesso.


Dai, dunque, al tuo gatto un prodotto che è stato fabbricato secondo rigorosi criteri igienici.


Se la carne è congelata, dopo 48 ore lo scongelamento la carne non può più essere consumata.

Infine, il cibo avanzato, se resta più di un’ora a temperatura ambiente, è necessario gettarlo via.


Si possono, inoltre, acquistare anche alimenti per gatti commerciali di qualità, come anche i croccantini.


La dieta del gatto del Bengala deve essere ben bilanciata, le proteine devono rappresentare il 50% – 80% della sua dieta,  lasciando spazio a fibre e vitamine.


In ogni caso, prima di scegliere il menù per il vostro gatto, consigliamo di chiedere sempre al vostro veterinario, su come equilibrare al meglio gli alimenti.





Storia sulle origini della razza.

Originariamente il Bengala proviene dagli Stati Uniti, dove la genetista Jean Mill nel 1963 tentò per la prima volta di incrociare un gatto leopardo asiatico con un gatto domestico. L’obiettivo era quello di creare un gatto che ricordasse, per fattezze e fascino, questi splendidi felini asiatici.


L'idea, di per sé, non era nuova. Già nel 1889, l'artista e giornalista britannico Harrison William Weir aveva menzionato un incrocio tra gatto leopardo asiatico e gatto domestico, ma la personalità più influente nella storia di questa razza, nonché la fondatrice ufficiale, è senza dubbio Jean Mill, allora ancora nota con il nome di Jean Sudgen.


Già nel 1946 Jean Mill si occupava di '"incroci di razze" e aveva pubblicato già diverse ricerche. All'inizio degli anni '60 mise in pratica le sue conoscenze incrociando gatti domestici con gatti leopardo asiatici.


Gli incroci diretti di gatti leopardi selvatici e gatti domestici vengono chiamati animali F1. Un successivo incrocio di un F1 con un gatto domestico diventa un F2 e così via. I gatti F1 e F2 mostrano spesso il comportamento selvaggio dei gatti selvatici, e sono quindi difficilmente addomesticabili.


Per questo Jean Mill decise di incrociare le femmine di F1 con il padre, ottenendo così esemplari F2. Dopo altre due o tre generazioni, la prole inizia a mostrare comportamenti simili a quelli dei normali gatti domestici.


Dopo la morte del marito, Jean Mill interruppe brevemente i suoi studi, per poi riprenderli negli anni '70 quando riuscì ad ottenere esemplari femmina di ibridi dallo scienziato William Centerwall.


Fu infatti proprio questo scienziato ad iniziare a fare accoppiare gatti leopardo asiatici con gatti domestici per testare la loro immunità rispetto alla leucemia felina. Questa selezione mirata segnò di fatto l’inizio dell'allevamento moderno del gatto del Bengala.


Il Bengala è stato ufficialmente riconosciuto dalla TICA (The International Cat Association) nel 1983. All'inizio furono incrociate altre razze come l'Abissino, il Mau egiziano e l’American Shorthair, per perfezionare l'aspetto che si voleva avesse questa nuova razza felina.



Saremo presenti con il nostro Eragon di 2 anni.

VENITE A TROVARCI E A CONOSCERE I NOSTRI GATTI .


I nostri gatti hanno già partecipato a diverse mostre feline.

Eravamo presenti anche noi e i nostri gatti hanno ottenuto importanti qualificazioni.




Il nostro stallone Eragon è arrivato secondo al best in show .
 Due qualifiche CAC per lui e una Nomination.

La nostra Hayami invece é stata  giudicata nella categoria Junior. Per lei, due qualifiche CACJ E VG. Siamo molto soddisfatti dei giudizi dei giudici. Si cresce così .


Tutti hanno una passione e questa è la mia! Sin dalla più tenera età ho deciso di coltivarla e da allora non ho mai smesso di imparare.

Di seguito ancora qualche foto dei nostri gatti del bengala. 

Nei prossimi mesi sono in programma nuove cucciolate, con genitori diversi. Per informazione e senza impegno potete contattarmi alla seguente e-mail dafnes_dynasty@libero.it oppure al numero 3204066802


SONO APERTE LE PRENOTAZIONI PER CUCCIOLI DISPONIBILI PER PASQUA . 


Ci puoi scrivere oppure telefonare per avere informazioni sulle nostre prossime cucciolate .  I recapiti li trovi nella sezione CONTATTAMI e novità. 

LE NOSTRE FEMMINE

Lei è Keyra, una delle nostre splendide mamme.


Hayami

Lei è una dolcissima mamma e ha un manto morbidissimo. 

Khaleesi

Lei è la nostra mamma di colore silver black tabby spotted.  Ha un carattere molto forte con le altre femmine ma è una mamma scrupolosa e dolce con i suoi cuccioli. 

Lei è Xena 

  1. Lei è nata nel nostro allevamento, quando raggiungerà l'età sarà  mamma di tanti bellissimi bengala. L'abbiamo scelta perchè ha una colorazione spotted brown più chiara ed ha delle belle rosette marcate.